FacebookTwitter
Sito cripergine (non ufficiale CRI)
19 Aprile 2024, Venerdì 07:09:51

SITO NON UFFICIALE

QUESTO SITO È UN PROGETTO PRIVATO

Il progetto www.cripergine.it è un progetto privato che fornisce servizi di supporto ai volontari del gruppo di Pergine come ha fatto fin dal 2013 finché potrà, e non rappresenta ufficialmente l'associazione CROCE ROSSA.

 

Visita degli amici della Österreichisches Rotes Kreuz

Per la terza volta i nostri amici della Österreichisches Rotes Kreuz (Croce rossa austriaca) di Eferding sono venuti in visita in valle dei Mocheni.

La prima volta è sto in occasione dell'inaugurazione del monumento alle vittime della prima guerra mondiale di entrambi gli schieramenti a Frassilongo. In quell'occasione potemmo passare con loro due belle serate conviviali.

La seconda volta fu questa estate quando passarono di qui per poi andare all'ossario di Asiago per commemorare i morti austro ungarici che persero la vita durante l'assedio della pianura padana. In quell'occasione avemmo la possibilità di fare una visita guidata congiunta lla campana dei caduti di Rovereto ed ascoltare insieme i 100 rintocchi.

Questa volta sono arrivati in visita con un gruppo di giovani aspiranti volontari della Croce rossa che hanno visitato la campana dei caduti e i musei della valle dei mocheni, conoscendo per la prima volta questa cultura particolare, fatta di una popolazione che viene da zone molto vicine a quelle dove vivono. In tutte queste occasioni ci sono stati scambi di doni tra noi del gruppo di Pergine e i nostri colleghi austriaci.

Ecco come hanno affrontato l'evento i giornali locali di Eferding e della Valle dei Mocheni.

IMG 20181007 WA0001

IMG 20181004 WA0006

"Gli amici italiani di Frassilongo accolgono i giovani membri della Croce Rossa.

50 giovani membri della Croce Rossa del distretto di Eferding, tra cui 33 bambini e 14 ragazzi, hanno accettato l'invito dei Vigili del Fuoco Volontari e del Gruppo Alpini di Frassilongo / Italia.

Probabilmente l'esperienza più impressionante è stata la visita alla "Campana dei caduti". Creata nel 1924 con il ferro dei cannoni delle nazioni che parteciparono alla prima guerra mondiale, si trova su una collina sopra la città di Rovereto come monito per il futuro.
Ogni sera, in memoria di coloro che sono caduti, ci sono 100 rintocchi che descrivono un segno di pace ampiamente sentito e lo sterminio di tutti i popoli

Altri momenti esaltanti del viaggio hanno incluso una visita ad un tunnel dentro una antica miniera e il Museo della Cultura del Fersental. Soprattutto il "Mocheno" ha incontrato un grande interesse, perché questa lingua ha un'influenza tedesca chiaramente udibile a causa della storia della colonizzazione della valle: una visita del gruppo Alpini di Eferding è già stata risolta.

Ogni sera, in memoria di coloro che sono caduti, ci sono 100 suoni bombardamenti e irripetibili di un segno di pace ampiamente sentito e la distruzione di tutti i popoli. Altri punti salienti includevano una visita a un tunnel della miniera e il Museo della Cultura del Fersental. Soprattutto il Bersntolerisch ha incontrato un grande interesse, perché questa lingua ha un'influenza tedesca chiaramente horbareb a causa della storia della colonizzazione della valle.

Una visita del gruppo Alpini ad Eferding è già stata fissata."

CRI Comitato Trento
CRI - Italian Red Cross
CRI Trentino
PAT.PC

Console Debug Joomla!

Sessione

Informazioni profilo

Utilizzo memoria

Query Database