FacebookTwitter
Sito non ufficiale cripergine
26 Settembre 2022, Lunedì 07:42:01

SITO NON UFFICIALE

QUESTO SITO NON È UN SITO DI CROCE ROSSA

Il progetto www.cripergine.it è un progetto privato e non legato in alcun modo all'associazione CROCE ROSSA. Contiuerà comunque a fornire servizi di supporto ai volontari del gruppo di Pergine come ha fatto fin dal 2013 finché potrà.

 

Gara provinciale di soccorso 2022

Dopo 2 anni di pandemia ritorna l'appuntamento con la gara nazionale di soccorso che quest'anno si terrà il 17 settembre. Per mandare la squadra del Trentino si è deciso che il 24 luglio si terrà una gara provinciale tra varie squadre dei comitati del Trentino. L'obiettivo è quello di fare una squadra per gruppo di appartenenza.

La grara di soccorso è aperta a tutti i volontari, quindi anche ai NON TSSA che non siano FORMATORI, MONITORI, ISTRUTTORI e i volontari che hanno partecipato alle edizioni 2018-2019.

La gara prevede un "percorso cittadino" durante il quale si incontreranno varie situazioni di emergenza da affrontare come "astanti" in attesa dell'ambulanza di soccorso. Le situazioni sono mooolto realistiche.

Se vuoi fare parte della selezione della squadra di Pergine, scrivete un messaggio entro venerdì 15 al 370 3035463.

E' una bellissima esperienza e dà modo di incontrare la Croce Rossa Italiana rappresentata da tutti i comitati regionali. Se avete possibilità, andateci.

In allegato tutte le lettere relative e il regolamento. Per poterle scaricare dovete autenticarvi al sito.

 

La Crocerossa supporta la PC per Vasco Live

Al "concertone" c'eravamo anche noi, ovviamente non come semplici spettatori.

Leggi tutto...

Ucraina: con l'aggravarsi della crisi umanitaria, le parti devono concordare urgentemente misure concrete; la disinformazione rischia la vita

Traduzione di un articolo apparso sul sito del CICR: https://www.icrc.org/en/document/ukraine-humanitarian-crisis-deepens-parties-urgently-need-agree-concrete-measures

Ginevra (CICR) – Mentre il conflitto armato internazionale in Ucraina entra nella sua quinta settimana, il livello di morte, distruzione e sofferenza che continua ad essere inflitto ai civili è aberrante e inaccettabile.

Nelle ultime cinque settimane, il CICR ha parlato con le autorità russe e ucraine dei loro obblighi ai sensi del diritto internazionale umanitario (DIU) e di quali misure pratiche devono essere adottate per limitare le sofferenze dei civili e di coloro che non partecipano più alle ostilità, compreso il feriti, malati e prigionieri di guerra (POW). Con grande preoccupazione del CICR, le parti devono ancora adempiere a molti dei loro obblighi fondamentali ai sensi del DIU o raggiungere un consenso su questioni chiave che solo loro possono realizzare concretamente, in particolare:

Leggi tutto...

Ucraina: affrontare la disinformazione sulle attività del CICR

Traduzione di un articolo apparso sul sito del CICR: https://www.icrc.org/en/document/ukraine-addressing-misinformation-about-icrcs-activities

Ginevra (CICR) - Negli ultimi giorni sono circolate false informazioni sul CICR che dobbiamo affrontare, poiché potrebbero avere un impatto importante sulle persone colpite dal conflitto in Ucraina. Questa disinformazione sta mettendo a rischio anche il personale e i volontari della Croce Rossa sul campo e potrebbe mettere a repentaglio il nostro accesso alle persone che necessitano di aiuti urgenti.

Ecco perché dobbiamo affrontare questa disinformazione a testa alta.

Il CICR non aiuta mai a organizzare o effettuare evacuazioni forzate. Questo vale ovunque lavoriamo. Non sosterremmo alcuna operazione che andrebbe contro la volontà delle persone ei nostri principi. Siamo stati coinvolti in due evacuazioni di persone in Ucraina: sono avvenute a Sumy il 15 e 18 marzo, quando abbiamo facilitato il passaggio volontario sicuro di civili fuori città. In entrambe le occasioni le persone hanno preso di buon grado gli autobus che li hanno portati in un'altra città ucraina, Lubny.

Leggi tutto...

Ciao Luciano!!!

luciano di francesco 311x320La notizia è arrivata ed è stata una doccia fredda. Ci ha colti improvvisamente e lasciati tristi e sgomenti. Moltissimi ricordi ci sono tornati alla mente: campi, turni, esercitazioni.

Ciao Luciano!

Eri sempre entusiasta di partecipare agli eventi di Protezione Civile, dell'area Emergenza che sapeva di poter contare su di te per qualsiasi evento, spesso poco seguito da altri volontari. Assitenza ai senza fissa dimora, presso i migranti, aiuto e compagnia per le persone in difficoltà, esercitazioni nelle quali eri un bravissimo simulatore, braccia volenterose nel montaggio delle strutture da campo.

 

 

Leggi tutto...

CRI Comitato Trento
CRI - Italian Red Cross
CRI Trentino
PAT.PC